Descrizione

Il progetto RDP («Le “rime disperse” di Francesco Petrarca: l’altra faccia del Canzoniere») si propone di restituire una immagine nuova e più vicina alla realtà della diffusione del Petrarca lirico nei secoli della sua affermazione come autore canonico in Italia e in Europa.

I Rerum vulgarium fragmenta sono la prima e più importante raccolta organica di rime concepita come diario intimo e ritratto ideale dell’autore, e hanno contribuito in modo decisivo alla nascita dell’idea moderna di “libro”. Prima della piena affermazione della stampa, che ha imposto il Canzoniere così chiuso e compatto come Petrarca lo ha concepito e come lo leggiamo oggi, le sue rime hanno circolato per due secoli in copie manoscritte diverse le une dalle altre, spesso mescolate ad altre poesie non documentate nell’autografo del libro.

Tali componimenti, raccolti e pubblicati in modo parziale e inadeguato più di un secolo fa sotto il titolo di «Rime disperse», rappresentano uno straordinario fenomeno di “contaminazione”. In primo luogo per la loro quantità: ne sono stati contati oltre duecento. In secondo luogo per i problemi di attribuzione che sollevano: ci si può legittimamente chiedere, infatti, se appartengono a Petrarca stesso o se piuttosto non siano stati composti da suoi imitatori.

Finora la ricezione del Canzoniere e quella delle “disperse” sono state considerate due problemi distinti: da una parte la storia classica della trasmissione dei Rerum vulgarium fragmenta, nelle forme che il libro divulgato dall’autore ha progressivamente assunto nel tempo; dall’altra la diffusione e proliferazione di questa ambigua zona grigia di rime che talvolta la tradizione inserisce nel libro organico o accorpa in appendice. L’idea di fondo del progetto è quella di riportare il problema delle “rime disperse” al centro del discorso critico sulla ricezione del Canzoniere. E in tal modo ricostruire l’altra storia di questo grande libro di poesia della cultura occidentale, che è anche la storia più aderente alla concreta realtà della sua lettura e trasmissione.