Dipartimenti e unità

Dipartimento di traduzione

Il Dipartimento di traduzione si compone di sei unità che corrispondono alle lingue “A” (lingue attive) della Facoltà: arabo, francese, inglese, italiano e spagnolo. Ogni unità garantisce una formazione specifica imperniata sulla lingua “A” e più lingue passive. Cfr. la lista delle combinazioni linguistiche Ba e la lista delle combinazioni linguistiche Ma.

Il Dipartimento prevede i seguenti cursus accademici:

I piani di studio del Bachelor e del Master in traduzione, prevedono i seguenti insegnamenti: traduzione (compresa la traduzione specialistica) traduttologia, lingua attiva e lingue passive (approfondimento mirato alle professioni della comunicazione multilingue), comunicazione interculturale, comunicazione specializzata, e specializzazioni (diritto e economia). La maggior parte degli altri insegnamenti è impartita dal Dipartimento di trattamento informatico multilingue (TIM).

I Master in traduzione fanno parte della rete EMT (European Master in Translation), coordinata dalla Direzione generale della traduzione (DGT) della Commissione europea.

Gli insegnamenti hanno un doppio obiettivo: accademico e professionalizzante. Un solido legame con il mondo della traduzione professionale è garantito dall’esperienza sul campo dei docenti, dalle possibilità di stage offerte agli studenti e dalla presenza del Dipartimento nei programmi di formazione continua della Facoltà.

La mobilità degli studenti è favorita da numerosi accordi di scambio. Il secondo anno del Bachelor prevede un semestre obbligatorio in un’altra università.

Il Dipartimento dirige e coadiuva le attività dei dottorandi e conduce progetti di ricerca in più campi, con diverse prospettive traduttologiche e/o gestione della comunicazione multilingue.


Co-direttrici del dipartimento : Prof. ssa Mathilde Fontanet e Prof. ssa Sonia Halimi


Tornare all'inizio pagina